Skip to content

Come scaricare il colore dai capelli


  1. Come ritrovo il mio colore naturale dopo una colorazione?
  2. SOS tinta sbagliata!!! Cosa fare quando non si è soddisfatte del colore ottenuto?
  3. Rimuovere strati di hennè con il Colour Remover

Ecco perché oggi vi spieghiamo come rimuovere la tinta in modo naturale. Rimedi naturali per rimuovere la tinta dai capelli Se avete un colore molto scuro, potete ripetere il procedimento al massimo 3 volte alla settimana. Tinta sbagliata: come rimediarvi se non si può o non si vuole andare dal non saranno miracolosi, ma vi aiuteranno a far scaricare il colore più in fretta! di pigmento della tinta permettendo loro di “scivolare” via dai capelli. Volevi un colore per i tuoi capelli e ti sei ritrovata con un altro? di un limone: è una mistura che aiuta a scaricare la tinta, a patto di ricorrervi almeno volte. La nuova tinta per capelli non è esattamente come avresti voluto che fosse oppure non si intona più al colore naturale del tuo viso? Vediamo.

Nome: come scaricare il colore dai capelli
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: MacOS. iOS. Windows XP/7/10. Android.
Licenza: Gratis!
Dimensione del file: 42.78 MB

Ed io posso asserire con fierezza di essere una che — almeno in fatto di chioma — non si tira di certo indietro. Dovrei forse raccontarvi di tutte le mie pazzie. Di quella volta che sono stata bionda per meno di 8h o di quando ho tagliato i capelli a spazzola, o ancora di quando ho fatto da modella per un giorno per la Wella e a fine serata mi sono ritrovata con i capelli corti, rasati da una parte e di tre colori differenti: rosso mogano con punti luce rosso fuoco e viola.

Mi dicevano, crescendo cambierai idea, beh non credo proprio. Lo so, ci ho messo davvero tanto e lo pubblico solo ora che dal rosa sono passata al viola, ma il discorso è lo stesso, qualsiasi sia il colore pastello o strambo se preferite! Come fare i capelli rosa o viola, azzurri… insomma, come avere una testa degna di un unicorno?

I primi che ho provato me li ha regalati la mia parrucchiera, si tratta di prodotti professionali del brand Alter Ego, con cui mi sono trovata abbastanza bene. Semplice da usare, si applica dopo lo shampoo e lo si lascia in posa come fosse una maschera.

Come ritrovo il mio colore naturale dopo una colorazione?

Dovete prima farvi lo shampoo, poi asciugarvi i capelli e solo a questo punto applicare il colore, tenerlo in posa e poi risciacquarlo senza shampoo e finalmente procedere con lo styling: ma la doppia phonatura, anche no.

Si tratta di un prodotto naturale e non testato sugli animali che nutre i capelli e al tempo stesso li colora.

Anche in questo caso si applica dopo lo shampoo come fosse una maschera e sebbene i tempi di posa indicati siano relativamente brevi, ho notato migliori risultati aumentandoli generalmente lo tengo in posa per minuti, se ho tempo anche 1 ora. Posso usare solo la crema colorata per ottenere un buon risultato?

Ovviamente questo potrebbe essere un bene per chi vuole solo sperimentare senza effettuare un vero e proprio stravolgimento. In realtà, sebbene io abbia cercato in giro colorazioni permanenti, devo ammettere che il mercato — per lo meno qui in Italia — scarseggia.

Io ad esempio ho provato Instamatic di Wella, una colorazione semi permanente che ho trovato su Amazon. Quindi tornando alla domanda principale, per il momento io mi sento di consigliare solo le creme colorate.

Ma la mia ricerca continua, tranquille. Che cosa stai facendo per curare i capelli dopo la decolorazione?

Infine, mi domandate spesso cosa sto facendo per far recuperare i miei capelli dopo averli sottoposti a ben due — D U E — decolorazioni. Considerate che non ho mai — e dico MAI — avuto i capelli secchi, ho la cute grassa e le lunghezze sono sempre state normali. Capirete che sono dovuta subito correre ai ripari.

Faccio un impacco prima dello shampoo e lo tengo in posa minimo 30 minuti e poi procedo con un normale lavaggio.

SOS tinta sbagliata!!! Cosa fare quando non si è soddisfatte del colore ottenuto?

Purtroppo non posso usare prodotti eccessivamente nutrienti perché, anche se li applico solo sulle lunghezze, il capello si appesantisce ugualmente. Un bravo colourist sa cosa fare con i capelli tinti a macchia di leopardo, e saprà cosa fare per ottenere la tinta richiesta.

In TUTTI i casi, non cercare di risolvere la cosa tingendoti da sola, non farai che peggiorare il risultato! Il colore è venuto troppo scuro Succede più spesso di quanto credi, una vuole un bel tono cioccolato brunato, e si ritrova le ciocche quasi nere.

Rimuovere strati di hennè con il Colour Remover

Come se non bastasse, c'è un'importante riunione di lavoro l'indomani mattina presto Decapaggio fai da te. Procuratevi della polvere decolorante, preferibilmente blu e ossigeno a 20 volumi, per evitare di irritare il cuoio capelluto e controllare meglio la schiaritura. Prendete una ciotolina per tinture per capelli e miscelate polvere decolorante e ossigeno in modo tale da ottenere un composto cremoso, né troppo denso né liquido, a cui potrete aggiungere della maschera per capelli per nutrirli e non seccarli troppo.

Applicate la miscela solo sulla parte colorata e non sulla ricrescita per evitare di ottenere troppi colori sui vostri capelli, che andrete ad uniformare dopo il decapaggio con una tintura da distribuire uniformemente su tutta la chioma.


Ultimi articoli

Categorie post:   Software
  • By Biondi