Skip to content

Dove scaricare giornali gratis


EMagazinePDF è classificabile tra quei siti internazionali. ItaScan è il miglior sito di fumetti manga in italiano. MagazineLib di facile consultazione, già nella home page è possibile identificare le riviste che più ti interessano. science-religion-culture.org › Guide.

Nome: dove scaricare giornali gratis
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: Android. Windows XP/7/10. iOS. MacOS.
Licenza: Gratis!
Dimensione del file: 32.58 Megabytes

Controllo ortografico? Scopriamo i programmi più utilizzati Ormai tutti i principali giornali e riviste si trovano online in versione digitale. Spesso questi forniscono le principali notizie gratuitamente sulla loro homepage, mentre per visualizzare la versione cartacea completa è necessaria una registrazione a pagamento.

Si tratta in molti casi di versioni in pdf della rivista cartacea. Giornali e riviste sono, come film, musica e programmi, protetti da copyright e difficilmente gli editori li rendono disponibili gratuitamente online. Vi sono comunque alcuni siti dove è possibile reperire riviste da tutto il mondo e scaricare quotidiani gratis senza limitazioni.

Bando alle ciance, partiamo subito con la lista.

COM Ho scoperto questo sito soltanto da poco e lo trovo decisamente utile. In questo sito non sembrano esserci i quotidiani.

Segui su i social network

COM Molto simile al predecessore è emagazinepdf. Per la verità non lo uso molto considerato che ci sono poche riviste in italiano, ma per chi ama leggere in inglese è una preziosa fonte.

La particolarità di questa piattaforma è che una volta selezionata la rivista non verrai reindirizzato su un ulteriore sito, ma troverai direttamente il link per scaricare gratis. Puoi sfogliarli tutti effettuando uno scroll verso destra oppure facendo clic sul pulsante con la freccia che vedi apparire sullo schermo portando il puntatore sul bordo destro della finestra del browser. Allora premi sul bottone con le tre linee in orizzontale posto in alto a sinistra e clicca su Pubblicazioni dal menu che appare.

Alcune funzioni sono ad appannaggio degli utenti che hanno creato un account sul servizio se vuoi, puoi farlo pigiando sulla voce Accesso in alto a destra. Per scoprire dove sono collocati, clicca sul bottone con le tre linee in orizzontale che trovi nella parte in alto a sinistra della pagina di PressReader e seleziona Mappa degli HotSpot dal menu che si apre.

Le funzioni sono bene o male le stesse offerte dal sito con in più, come anticipato nelle precedenti righe, la possibilità di effettuare il download dei quotidiani ma ti ho già detto che si tratta di una funzione pay.

È insomma una piattaforma per la condivisione di materiale cartaceo in formato digitale di vario tipo, liberamente condivisibile e nella quasi totalità dei casi completamente gratis. Puoi visualizzare i contenuti anche per categoria, facendo clic sulla voce Categories e scegliendo poi quella di riferimento.

In alternativa, effettua una ricerca diretta digitando, nel campo apposito posto in alto, il nome del giornale o del contenuto che vuoi trovare. Nella pagina dei risulti che in seguito ti verrà mostrata potrai affinare ulteriormente la tua ricerca tramite i filtri sulla sinistra.

Quotidiani e riviste gratis grazie al web, l’informazione oggi

Nella pagina che successivamente andrà ad aprisi, potrai effettuare il download del giornale scelto premendo sul bottone Download in basso in alcuni casi la funzione potrebbe non essere disponibile, dipende da quanto definito dal publisher in fase di condivisone. Et voilà! Volendo, puoi consultare il giornale online sfogliandolo mediante le frecce direzionali della tastiera oppure cliccando su quelle che trovi a destra ed a sinistra del visualizzatore.

Registrandosi al servizio, previo clic sulla voce Sign Up che sta in alto, è invece possibile aggiungere i giornali ai preferiti ed esprimere le proprie preferenze pigiando sui bottoni posti sotto il visualizzatore. Il funzionamento è praticamente lo stesso del sito Internet.

Una registrazione che viene fatta nel tribunale di competenza e la differenzia da quella cartacea in quanto per essere tale bisogna obbligatoriamente indicare sui registri il webmaster. Modifiche alla legge 5 agosto n. Le polemiche In Italia sono sorte polemiche se il mondo dei siti web che non richiedono la registrazione in Tribunale debba rimanere senza vincoli legislativi e soggetta solo ad una autoregolamentazione, oppure in alternativa se debbano essere applicate le norme sulla stampa.

Nell'ottobre del il governo ha presentato un disegno di legge sulla riforma dell'editoria in cui aveva stabilito per i blog l'obbligo della registrazione.

La dura replica del momdo web ha portato alla precisazione da parte del sottosegretario Levi che la norma non avrebbe trovato applicazione ai blog.


Ultimi articoli

Categorie post:   Musica
  • By Biondi