Skip to content

Scarica posta su outlook senza cancellarla dal server


  1. Sincronizzazione con protocollo IMAP
  2. I protocolli della posta elettronica POP3 IMAP4 e SMTP
  3. SMTP autenticato o condiviso?

Se si dispone di un account IMAP o HTTP (Gmail, ecc. science-religion-culture.org), la posta elettronica non è in genere memorizzata nel computer. Tutti i. Scaricare i messaggi dal server di posta POP3 senza rimuoverli Posta elettronica selezionare l'account di posta elettronica POP3 e quindi fare clic su Cambia. quindi, almeno di primo acchito, scaricare le e-mail su più computer o Ove possibile, quindi, la miglior soluzione per scaricare la posta da più al messaggio sul server di posta, di eliminare i messaggi senza essere Google con Gmail e Microsoft con il servizio science-religion-culture.org consentono già da tempo. Guida alla cancellazione dei messaggi di posta sul Server per evitare di intasare la li vi rimarranno senza limiti di spazio e la cancellazione a monte non influisce in sul quale Outlook è configurato per la rimozione dei messaggi dal server.

Nome: scarica posta su outlook senza cancellarla dal server
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: MacOS. Android. iOS. Windows XP/7/10.
Licenza: Gratis!
Dimensione del file: 40.38 Megabytes

Entrambi permettono ad un client di accedere, leggere e cancellare le e-mail da un server, ma con alcune differenze. Questo sistema permette di tenere il più possibile vuota la casella di posta presente sul server in quanto le email verranno scaricate sul client utilizzato. In situazioni nelle quali si ha la necessità di scaricare la posta in diversi client computer e telefono cellulare viene impostata nel client di posta una scadenza temporale dopo la quale cancellare i messaggi presenti nel server.

Ad esempio: "Cancella i messaggi dal server dopo 14gg" in questo modo i diversi dispositivi potranno scaricare le email presenti sul server che verranno cancellate dopo l'arco di tempo impostato. Funzionamento del protocollo IMAP Attraverso l'IMAP invece, i messaggi possono essere consultati quindi non scaricati ma consultati dal proprio client di posta ma vengono comunque conservati sul server.

Quest'ultimo non viene scaricato sino a quando non si fa clic sul messaggio nell'elenco messaggi.

Tuttavia se il computer non è connesso ad Internet non è possibile leggere il messaggio. Il processo di sincronizzazione ha un impatto sulle prestazioni e sull'utilizzo dello spazio sul disco. Prestazioni e ricerca I messaggi archiviati sul computer locale sono caricati più velocemente dei messaggi archiviati sul server di posta e il corpo del messaggio viene scaricato al momento della richiesta. È sufficiente fare clic sul messaggio nell'elenco dei messaggi in Thunderbird.

Per poter essere visualizzato in Thunderbird, il corpo del messaggio deve essere scaricato dal server di posta.

Sincronizzazione con protocollo IMAP

Questo è in parte dovuto al processo stesso di ricezione e in parte al processo di indicizzazione che, analizzando e creando tali indici, consente una ricerca più veloce ed efficace. Al completamento dei processi di ricezione e indicizzazione, le prestazioni ritornano alla normalità. Lo stato della sincronizzazione è visualizzato in Thunderbird nell'angolo inferiore sinistro. In Thunderbird, la ricerca completa di un testo nel corpo del messaggio è disponibile solo per i messaggi che sono stati sincronizzati e di conseguenza scaricati.

Per i messaggi non sincronizzati la ricerca è possibile solo per le intestazioni. Utilizzo dello spazio sul disco In presenza di molti messaggi e di uno spazio disponibile limitato sul disco locale, è possibile non sincronizzare tutti i messaggi.

Come indicato precedentemente, le intestazioni dei messaggi sono ancora visibili in Thunderbird sul computer locale. Tuttavia il corpo del messaggio sarà scaricato solo "su richiesta" e non sarà disponibile in modalità non in linea.

Per configurare manualmente le proprietà di sincronizzazione, aprire la pagina Sincronizzazione ed archiviazione nella finestra di dialogo Impostazioni account Strumenti Impostazioni account Modifica Impostazioni account Configurazione della sincronizzazione ed utilizzo dello spazio sul disco Aprire la pagina Sincronizzazione ed archiviazione nella finestra di dialogo Impostazioni account Strumenti Impostazioni account Modifica Impostazioni account Se tale opzione non è selezionata, è possibile specificare singole cartelle da sincronizzare.

Fare clic sul pulsante Avanzate: Le cartelle che sono state selezionate saranno sincronizzate. Le sotto cartelle non saranno automaticamente sincronizzate anche se la cartella principale è stata selezionata.

I protocolli della posta elettronica POP3 IMAP4 e SMTP

Per sincronizzare le sotto cartelle, è necessario selezionarle individualmente. Le impostazioni generali per l'utilizzo dello spazio sul disco sono configurate nella sezione inferiore della pagina Sincronizzazione ed archiviazione.

Si possono impostare le preferenze generali di sincronizzazione, valide per messaggi recenti o per quelli al di sotto di una determinata dimensione. Se sposto dall'Ipad un messaggio dalla cartella posta in arrivo alla cartella clienti, il messaggio verrà visualizzato nella cartella clienti di tutti i dispositivi. Vantaggi e svantaggi del POP3 Il vantaggio principale del protocollo POP3 è legato al fatto che esso permette di rimuovere, dopo averli scaricati, i messaggi dal client.

Questa caratteristica permette di non far riempire la casella di posta sul server, e di non raggiungere l'ingolfamento e l'impossibilità di ricevere nuovi messaggi di posta perchè il server è pieno.

Un altro vantaggio è dato dalla maggiore velocità del protocollo POP3. In fase di scaricamento dei messaggi di posta da un client di posta, vengono scaricati solamente i messaggi nuovi successivi, cronologicamente, all'ultima ricezione effettuata.

I messaggi precedenti vengono ignorati. Infine, se si imposta il POP3 per mantenere i messaggi sul server, ad esempio per 10 giorni, possiamo scaricare i messaggi su altri computer o dispositivi, a patto di farlo entro il termine configurato.

Lo svantaggio principale del protocollo POP3 rimane quello legato ai messaggi inviati. Se utilizzo il POP3 su più dispositivi, i messaggi di posta elettronica inviati saranno visibili solamente nella cartella posta inviata del dispositivo dal quale ho inviato. Molti ovviano a questo problema inserendo tra i destinatari dell'email anche il proprio indirizzo di posta elettronica, ma in questo caso i messaggi inviati vengono ricevuti ed inseriti nella casella posta in arrivo, generando confusione.

Vantaggi e svantaggi dell'IMAP Il protocollo IMAP, come già detto, offre la grande comodità di gestire tutte le cartelle di una casella di posta elettronica sincronizzando il client con il server di posta. Questo comporta una serie di vantaggi, il primo dei quali è che, configurando tutti i dispositivi che utilizziamo con il protocollo IMAP, non dobbiamo preoccuparci più dei messaggi inviati.

Ogni messaggio inviato verrà salvato nella cartella posta inviata del server e successivamente sincronizzato con tutti i dispositivi connessi. L'utente avrà quindi la possibilità di poter controllare, da qualsiasi dispositivo, tutti i messaggi di posta presenti nel suo account. Un grande vantaggio, infine, dell'IMAP, è quello di non avere archivi separati per la stessa casella di posta elettronica.

Se si cancella un qualsiasi messaggio da una qualsiasi cartella, tale messaggio verrà cancellato in tutti i dispositivi, riducendo i tempi di gestione, controllo e pulizia delle caselle di posta elettronica.

Uno svantaggio del protocollo IMAP è legato alla sincronizzazione. In alcuni casi, inoltre, la presenza di email con allegati pesanti rallenta ulteriormente i tempi di attesa.

SMTP autenticato o condiviso?

Infine, va notato che utilizzando il protocollo IMAP, la casella di posta sul server non si svuota mai a meno che io non cancelli manualmente dei messaggi , ed è quindi facile riempirla e rischiare di non ricevere più messaggi di posta in caso di massima capienza raggiunta. Considerazioni finali Personalmente, utilizzo l'email principalmente per lavoro, e il vantaggio di avere tutti i messaggi di posta elettronica sincronizzati su tutti i dispositivi mi fa preferire il protocollo IMAP, che utilizzo da anni con grande soddisfazione.

Ritengo che la scelta da adottare dipenda principalmente dal numero di dispositivi che si intende utilizzare con un account di posta e dalla necessità o meno di dover condividere un account email tra più utenti.

Per l'utilizzo di una casella email su un singolo dispositivo, il protocollo POP3 è da preferirsi per la maggiore velocità di utilizzo.


Ultimi articoli

Categorie post:   Antivirus
  • By Biondi